Varicocele Chirurgia: Preparazione, Recupero, Cura a Lungo Termine

Cause, sviluppo e opzioni di terapia operativa di un varicocele.

Quando è utile la chirurgia del varicocele?

Le opinioni di medici e urologi sul trattamento chirurgico di varicocele testicolo (vene varicose testicoli) differiscono ampiamente nella pratica. Ciò è dovuto al fatto che sono diversamente informati e hanno anche avuto esperienze diverse nel trattamento dei loro pazienti. Mentre un grande gruppo di urologi generalmente sconsiglia la chirurgia del varicocele, l'altro gruppo (spesso anche chirurghi) consiglia di agire il più presto possibile.

In definitiva, la decisione a favore o contro l'intervento chirurgico spetta al paziente, senza sufficienti informazioni sulle cause del varicocele e sui fattori di rischio per il suo ulteriore sviluppo. Solo raramente viene spiegato come questi fattori di rischio possono essere minimizzati, né viene indicata una via alternativa di trattamento naturale.

Un varicocele descrive la rottura di una vena varicosa nel plesso venoso formato dai testicoli e dall'epididimo. Nel 75-90% dei casi, il varicocele si verifica sul lato sinistro. Finché il paziente si lamenta di non dolore acuto o persistente al varicoceleLa maggioranza degli urologi ritiene che il varicocele non richieda alcuna terapia. Secondo il manuale di urologia, 4-11% di tutti gli uomini sono affetti da un varicocele (vena varicosa testicolo). Si presume che il numero di casi non segnalati sia molto più alto, poiché molti uomini con un varicocele non vanno nemmeno da un urologo. Questi conteggi parlano di un intero 15-20% di tutti gli uomini che soffrono di varicocele. Gli uomini tra i 18 e i 25 anni sono particolarmente colpiti. Solo negli adulti più anziani, quando il varicocele è già avanzato (gradi superiori), il varicocele viene percepito come un problema e viene consultato l'urologo.

A causa dell'accumulo di sangue nel varicocele e della sua incapacità di restituirlo correttamente al cuore (insufficienza della valvola venosa), il plesso venoso al midollo spermatico (plesso pampiniforme) si espande. Come conseguenza del varicocele, le pareti delle vene sono spesso lesionate e spesso anche i testicoli interessati sono danneggiati. La congestione del sangue nel varicocele causa lo sviluppo di un calore innaturale intorno ai testicoli. I testicoli richiedono una temperatura di 2-3° Celsius al di sotto della normale temperatura corporea di circa 36,5° Celsius per un rendimento ottimale.

Le tossine nella circolazione sanguigna e il reflusso di sangue rappresentano un ulteriore rischio per i testicoli. Queste tossine possono accumularsi nel varicocele a causa della circolazione sanguigna disturbata e quindi influenzare negativamente i testicoli e la loro funzione. La formazione di vene varicose nel plesso venoso dei testicoli (plesso pampiniforme) può compromettere l'apporto di nutrienti, la fertilità e il rilascio di ormoni dei testicoli.

Molti consigli utili e misure efficaci per normalizzare la temperatura del testicolo durante il giorno e per ridurre significativamente il numero di tossine nel sangue si trovano nei capitoli 5 e 10 della Guida al trattamento del varicocele.

Continuate a leggere per saperne di più sulle varie tecniche chirurgiche del varicocele.

Come evitare la chirurgia del varicocele / embolizzazione del varicocele?

Chirurgia del varicocele / Scleroterapia del varicocele (=Embolizzazione)

I medici specialisti sono ampiamente convinti che le varie procedure di chirurgia del varicocele si siano dimostrate complessivamente equivalenti - in termini di successo del trattamento. La chirurgia sui testicoli particolarmente sensibili è sempre associata a certi rischi di lesioni, e la chirurgia del varicocele non migliora necessariamente la fertilità. Per questo motivo, molti urologi raccomandano di evitare la chirurgia all'inizio dello sviluppo del varicocele. Il trattamento naturale alternativo senza rischi di un varicocele è l'opzione migliore a questo punto.

Chirurgia del varicocele / Procedure di embolizzazione del varicocele

Procedure chirurgiche per il trattamento del varicocele

Attualmente, i seguenti metodi chirurgici sono tra quelli disponibili in medicina per il trattamento delle vene varicose nei testicoli. In definitiva, dipende dall'esperienza del chirurgo in questione quale metodo propone ed esegue. In circa 5-10% dei casi, le vene varicose nello scroto sono ancora presenti. In questo caso, è necessaria un'altra operazione o scleroterapia. Una regressione dopo un'operazione riuscita non è garantita e può complicare il processo di regressione naturale successivo.

Scleroterapia (scleroterapia antegrada/ scleroterapia retrograda) per varicocele

Questa procedura viene eseguita in anestesia locale. Un agente sclerosante viene iniettato nella vena interessata attraverso un'incisione nell'inguine o nello scroto. Gli svantaggi di questo metodo sono un aumento del rischio di danni ai testicoli e la ricorrenza delle vene varicose. Per esempio, l'atrofia persistente (restringimento) del testicolo interessato può verificarsi dopo l'operazione.

Scleroterapia anterograda del varicocele (secondo Tauber)

Nella scleroterapia anterograda, le vene testicolari sono esposte sotto anestesia locale dopo un'incisione di circa 2 cm nello scroto. Le vene dilatate vengono quindi forate, e poi viene iniettato l'agente sclerosante. Grazie alla sua fattibilità relativamente semplice, questo metodo di trattamento chirurgico per il varicocele è diventato una delle procedure più utilizzate, per lo più eseguita su base ambulatoriale. Nei bambini, è più probabile una degenza di uno o due giorni.

Scleroterapia del varicocele retrogrado

Un altro metodo di trattamento è la scleroterapia retrograda (scleroterapia del varicocele testicolare). In primo luogo, la vena cava inferiore, la vena renale e la vena testicolare vengono radiografate. Nel frattempo, la vena della gamba a livello dell'inguine viene perforata e da lì un sottile catetere (attraverso la vena renale sinistra) viene inserito nella vena testicolare sinistra, dove viene poi iniettato l'agente sclerosante. Durante il trattamento i testicoli sono di solito sotto uno schermo di piombo e soprattutto la zona sotto il rene è esposta ai raggi X. Questo metodo è considerato piuttosto obsoleto e viene eseguito solo raramente da medici e ospedali.

Chirurgia mininvasiva del varicocele per via laparoscopica con tecnica keyhole

Un'altra procedura chirurgica delicata ed efficace è una breve procedura in anestesia generale. Durante la laparoscopia, si fanno tre piccole incisioni nell'addome inferiore per trovare la vena corrispondente e tagliarla. Le vene varicose si ritirano e il flusso venoso si riorganizza. La procedura è quasi indolore e il soggiorno in clinica dura di solito solo due giorni. Si fa anche qui una distinzione tra la legatura alta secondo Bernardi (recisione della vena testicolare dilatata) e la legatura alta secondo Palomo (recisione di tutti i vasi del cordone spermatico, vena e arteria). Questa procedura è spesso utilizzata dopo una ricaduta (recidiva dopo una precedente scleroterapia).

Si raccomanda di fare un'analisi dello sperma prima della chirurgia del varicocele e circa 6-9 mesi dopo il trattamento chirurgico. Questo mostrerà se la fertilità e la qualità dello sperma sono migliorate.

Rischi di lesioni durante la chirurgia del varicocele

Nonostante la massima attenzione, possono verificarsi complicazioni durante o dopo l'intervento, che possono richiedere un trattamento immediato e possono essere pericolose per la vita (molto raro!).

Si dovrebbe menzionare quanto segue:

Complicazioni note / Rischi di lesioni:

  • Allergia e intolleranza (reazioni allergiche)
  • Emorragia e sanguinamento secondario (anche lividi)
  • Infezioni della ferita
  • dolore da lieve a grave
  • gonfiori dello scroto
  • Idrocele del testicolo (idrocele)
  • Fratture cicatriziali
  • Trombosi & Emoblie
  • danni alla pelle / ai tessuti e ai nervi
  • lesioni agli organi adiacenti
  • Gonfiore e screpolature della pelle
  • spalla / collo e dolore addominale
  • Disturbi della guarigione delle ferite
  • vasectomia
  • Lesioni nervose (intorpidimento)
  • Danni all'epididimo
  • Perdita del testicolo (solo nel caso peggiore, molto raramente!)
varicocele-scleroterapia

La probabilità di complicazioni o di una recidiva del varicocele (recidiva dopo un intervento chirurgico di successo sul varicocele / embolizzazione) può essere ridotta al minimo per il vostro caso personale leggendo attentamente il capitolo aggiuntivo su preparazione e cura del varicocele presentato nella guida.

Il suo urologo la informerà sui rischi nel suo caso individuale in una consultazione personale prima dell'embolizzazione / chirurgia del varicocele.

Indicatori di chirurgia del varicocele

Gli indicatori noti per la chirurgia del varicocele / scleroterapia del varicocele sono:

  • varicocele infantile
  • Varicocele di grado III
  • varicocele bilaterale (bilaterale)
  • desiderio insoddisfatto di avere figli, se non si trovano altre cause di infertilità
  • scarsa qualità dello sperma (risultati patologici dell'analisi dello sperma)
  • dolore ricorrente (grave)
  • atrofia testicolare (diminuzione di volume)
  • Motivi cosmetici

Da un lato, la chirurgia delle varicocele comporta alcuni rischi di lesioni, ma dall'altro può anche offrire opportunità, come il raggiungimento dello status quo (nessun ulteriore peggioramento). Le persone colpite dovrebbero essere consapevoli che, indipendentemente dal fatto che decidano a favore o contro un'operazione, dovrebbero in ogni caso ripristinare le condizioni di salute del loro corpo per ottenere la libertà dai sintomi e dal varicocele a lungo termine.

Se gli uomini con varicocele non cambiano nulla del loro stile di vita e dei fattori di rischio che sono stati responsabili dello sviluppo e della progressione del varicocele, la probabilità di una recidiva (ricaduta) della vena varicosa dopo un intervento chirurgico riuscito è molto più alta che se decidono di utilizzare i metodi e prendere misure presentate nel Guida al trattamento del varicocele.

Evitare prima la chirurgia del varicocele

Secondo l'opinione di molti urologi, embolizzazione del varicocele dovrebbe sempre essere l'ultimo passo nel trattamento del varicocele e dovrebbe essere fatto solo se i metodi di trattamento naturale sono stati utilizzati per un lungo periodo di tempo e non hanno portato ai risultati desiderati.

Continua a leggere per saperne di più sulla chirurgia del varicocele.

varicocele-chirurgia

La chirurgia del varicocele migliora la fertilità maschile?

La chirurgia del varicocele può migliorare la fertilità o no? I risultati del studio sul miglioramento della fertilità del varicocele non permettono di trarre una chiara conclusione. Lo studio mostra che circa 16 donne su 100 rimangono incinte senza che i loro mariti siano stati operati di varicocele. Allo stesso tempo, 32 su 100 donne i cui mariti sono stati operati sono rimaste incinte. Le possibilità di fertilità sono raddoppiate in questo studio olandese. Altri studi dimostrano che la chirurgia del varicocele di grado inferiore non ha migliorato la qualità dello sperma, mentre alcuni cambiamenti nello stile di vita personale hanno ottenuto risultati equivalenti per la fertilità dell'uomo.

Se gli uomini non avessero dolore al varicocele prima dell'operazione, spesso non hanno dolore neanche dopo. Tuttavia, può anche succedere che gli uomini abbiano dolore solo dopo l'operazione, anche se non avevano alcun disturbo prima dell'operazione. Allo stesso modo, gli uomini che avevano dolore prima dell'operazione possono avere ancora dolore o altri disturbi dopo l'operazione.

Le persone colpite dovrebbero quindi considerare attentamente se la chirurgia del varicocele è la scelta giusta nel loro caso individuale - o se vogliono iniziare prima con metodi di trattamento naturali.

Chirurgia del varicocele o trattamento naturale?

Un'operazione sui testicoli particolarmente sensibili è sempre associata a certi rischi di lesioni. L'alternativa all'intervento chirurgico è scoprire l'individuo varicocele cause e trattare le vene varicose in modo naturale. In questo modo le persone colpite possono essere libere dai sintomi a lungo termine e contrastare efficacemente l'ulteriore sviluppo. Vale quanto segue: Prima gli uomini colpiti iniziano il trattamento naturale, prima si possono ottenere i primi risultati tangibili e visibili.

Varicocele dopo la chirurgia

Anche se i pazienti decidono di farsi operare perché, per esempio, è stato diagnosticato un varicocele di grado 3 o i sintomi stanno influenzando troppo forte la loro qualità di vita, i consigli e le misure di trattamento presentate nella guida sul varicocele li aiuteranno molto a riprendersi rapidamente dall'intervento - e soprattutto: Molto probabilmente prevenire una recidiva di varicocele in futuro. Leggi l'intero guida al trattamento del varicocele ora per ottenere i migliori risultati possibili.

La chirurgia del varicocele è l'ultimo passoè meglio se si affrontano prima le cause individuali.

Sfortunatamente, pochissimi urologi ti informeranno su questo (anche a causa dei limiti di tempo),

  • Cosa avviene esattamente nello scroto (maturazione dello sperma e produzione dell'ormone maschile) e quali effetti ha il varicocele
  • Le cause da cui può svilupparsi un varicocele
  • Come prevenire e contrastare queste cause in futuro.
  • Quali sintomi sono stati osservati e come possono influenzare lo stato psicologico.
  • Come i cambiamenti nelle proprie abitudini di vita contribuiscono al miglioramento dei sintomi.
  • Quali misure naturali sono disponibili per il trattamento del dolore acuto e a lungo termine.
  • Come contrastare con successo il surriscaldamento dei testicoli.
  • Come reagire al meglio ai segnali dei sintomi (per esempio, il dolore acuto).
  • Come promuovere la rigenerazione delle vene malate attraverso la fitoterapia.
  • Come minimizzare i fattori di rischio per un ulteriore sviluppo del varicocele nel suo insieme.

La guida al trattamento del varicocele risponde a tutte queste e a molte altre domande importanti in modo che le persone colpite possano capire meglio il varicocele (vena varicosa dei testicoli) e poi prendere le giuste misure per se stessi. Anche la decisione di sottoporsi a un'operazione di varicocele - sì o no - può essere presa con una buona sensazione dopo aver letto la guida.